Mangiare sostenibile vuol dire fare attenzione al regime nutrizionale sano ed equilibrato, adatto alle nostre attività abituali ed alla salute personale. 

L’alimentazione sostenibile prevede inoltre l’attenzione al consumo di suolo e di risorse idriche impiegate per la produzione del cibo, oltre alle emissioni di azoto e di carbonio derivanti da alcuni tipi di allevamento di bestiame o coltivazione agricola. 

Il consumo sostenibile prevede anche la sensibilità verso la conservazione dell’ambiente e della biodiversità e l’utilizzo di cibi di provenienza locale basati sui principi di produzione equi e solidali.